Un’accolita di pezzenti

Nel 2009 presi parte alla prima memoQfest. Ero stato a Budapest con i miei genitori trent’anni prima ed ero felice di potervi tornare. Per quanto sfocati, i miei ricordi raccontavano di una città meravigliosa, di goulash e vino rosso, e di una stupenda Margit-sziget, così approfittai dell’occasione per fare almeno una passeggiata tra i caffè storici. Dalla mia prima visita ricordavo vagamente che molti edifici avevano cortili che ospitavano dei negozietti, e visitando uno di questi cortili mi imbattei nella bottega di un artigiano che realizzava borse, valigie, cuscini, tappezzerie […]

Login to keep reading
Autenticarsi per continuare a leggere
Info


Avatar

Autore: Luigi Muzii

Luigi Muzii

Lascia un commento