Anticipazione di The General Theory of the Translation Company

Conosco Renato Beninatto da diversi anni. È un uomo brillante, di piacevole compagnia, con una risata contagiosa. Gli piace descriversi come un bastian contrario, ma dietro certe sue sconcertanti battute cela una solida, tradizionale saggezza mercantile. La metafora della traduzione come carta igienica e l’idea che la qualità non sia importante gli servono a catturare l’attenzione di un pubblico tradizionalmente freddo e scettico. È dotato di grande comunicativa, che ha imparato a padroneggiare e che ne fa un venditore di primissima categoria. Avrebbe potuto riuscire in qualsiasi settore in cui […]

Login to keep reading
Autenticarsi per continuare a leggere
Info


Autore: Luigi Muzii

Luigi Muzii

I commenti sono chiusi.