Pecore e neutrini

Buona parte della mattinata di giovedì 16 febbraio 2012 è trascorsa all’insegna dell’indignazione e lo sberleffo per un grossolano quanto macroscopico errore di traduzione. Il titolo del bando per un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Biotecnologie Agrarie dell’Università degli Studi di Firenze recitava “Dalla pecora al pecorino: tracciabilità e rintracciabilità di filiera nel settore lattiero caseario toscano”, e “pecorino” era stato reso inizialmente in inglese con “doggy style”, con cui si indica la posizione dell’amplesso nota in italiano come “a pecorina”. Uno scivolone che ha suscitato reazioni emblematiche […]

Login to keep reading
Autenticarsi per continuare a leggere
Info